giovedì 22 marzo 2012

LINGUINE ALL'ARANCIA E PROFUMO DI FINOCCHIETTO SELVATICO

Si può condividere un'attesa mettendo nero su bianco queste parole, perchè scritte sembrano più vere che solamente pensate, più plausibili e più palpabili. E sono di nuovo sprofondata in quel tempo senza tempo, dove mi crogiolo e mi accoccolo in una sorta di piccolo letargo lieto, assaporando lo scorrere del tempo e immaginandomi già avanti, là dove ci sei anche tu, nei progetti e nelle azioni, tra il caldo delle tue braccia nel nostro piccolo nido. 
Aspetto di riabbracciarti, amore.

Un po' di malinconia...ma la primavera è anche questo, almeno per me. Un risveglio dei sensi contrapposto al lieve torpore che mi assale facendomi desiderare di dormire all'infinito oppure di non dormire mai, per non sprecare nemmeno un attimo di queste giornate sempre più lunghe. 
Aspetto che il tempo passi non solo per rivedere lui ma anche perchè la prossima settimana mi daranno i risultati di certi esami che ha fatto Nebbia e sono davvero molto preoccupata. In questo senso è un tempo tutt'altro che lieto. Ieri hanno dovuto addormentarlo, era triste vederlo così indifeso, lui che è un pozzo di vitalità, tenerlo tra le braccia aspettando che si risvegliasse...ecco, tutto è relativo, quel tempo sembrava non finire mai. 
Volevo cucinare questa pasta ieri sera che avevo le mie amiche a cena ma ho passato il resto del pomeriggio sdraiata con lui sul divano, era ancora così stranito e stanco...ma oggi che è tornato quello di sempre ecco la mia ricetta di queste linguine all'arancia con il delizioso profumo del finocchietto di cui vi avevo parlato nel post precedente e che ho raccolto fresco fresco stamattina, quando di nuovo Nebbia correva come un pazzo nei prati.


INGREDIENTI:
( per 2 persone )

-160 g di linguine
- 1 arancia
- 1 tuorlo d'uovo
- 4 cucchiai di mascarpone
- qualche ciuffo di finocchietto selvatico
-  parmigiano grattugiato
- pepe bianco
- olio evo

In una scodella sbattere il tuorlo d'uovo con un pizzico di sale e una macinata di pepe bianco, aggiungere il mascarpone, il parmigiano grattugiato e amalgamare bene; in una padella scaldare due cucchiai d'olio evo e quando sarà caldo far saltare la scorza d'arancia, dopo un paio di minuti aggiungere il succo d'arancia, far ridurre e spegnere il fuoco. Aggiungere la cremina di mascarpone e uovo amalgamando il tutto. Cuocere la pasta in acqua salata, scolarla "lenta" in modo da conservare un po' d' acqua di cottura e saltarla nella padella con il condimento. Impiattare e cospargere con il finocchietto selvatico e una bella macinata di pepe bianco.


"Lontananze d'azzurro"...Battiato canta e io aspetto che questi giorni passino svelti, nonostante la primavera, nonostante i colori, nonostante Tutto.

Sembra che non finisca questa lunga notte d’inverno
Sembra che tardi il sole come fosse in pericolo.
Rovine inseguono i ricordi, ma io voglio vivere il presente
Senza fine. Il giorno davanti a cui fugga questa notte.
Voglio lontananze d’azzurro per me.
Pensa a come eravamo certe volte di domenica...
Pieni di ostilità e di oscillazioni.
Così cancello i miei ricordi.
Ma io voglio vivere il presente senza fine.
Il giorno davanti a cui fugga questa notte.
Voglio lontananze d’azzurro per me.
Riprenditi la tua libertà, il tuo orgoglio inutile,
la tua precarietà.
Domani parto, cambio vita e altitudine.



Un ringraziamento a Lina per il premio ricevuto:


25 commenti:

  1. Sono capitata di qui per caso e mi piace molto il tuo blog! Questa ricetta è bellissima e profumata! Anch'io ho un cane e ti capisco, spero che stia presto meglio!!!

    RispondiElimina
  2. mi piace il tuo blog, i colori, e quello che scrivi! a presto allora. mony

    RispondiElimina
  3. Vedrai che "mescula" starà bene!!! Tranquilla topina ne sono sicura!

    RispondiElimina
  4. Che bella pasta!!!!! Delicata e profumata, mascarpone e finocchietto con arancia davvero un mix sorprendente! Baci

    RispondiElimina
  5. Non ci crederai ma mi sembra di sentirne il profumo! :)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Buono buono buono! arancia e finocchietto mi pare ottimo :P

    RispondiElimina
  7. squisite queste linguine :) brava!
    Claudia

    RispondiElimina
  8. oh Celeste, mi dispiace tanto per Nebbia, io ed Elsa facciamo il tifo per lui e gli auguriamo una buona guarigione.
    Anche io ieri sarei rimasta a coccolarmelo sul divano anzichè cucinare per le amiche.
    Oltretutto non hai nemmeno il conforto della tua dolce metà.......vedrai....i periodi neri poi passano e torna a splendere il sole.
    La tua pasta è ottima e prorpio ora ne mangerei un bel piattone......ho una fame!!!
    un bacione e aspetto notizie di Nebbia
    sabina

    RispondiElimina
  9. Casualmente inciampo sul tuo blog e scopro un angolo delizioso e molto intimo. Sono felice di conoscerti. E complimenti per le linguine...profumatissime. Pat

    RispondiElimina
  10. cara...sono contenta che Nebbia si sa ripreso subito, bello vederlo correre nei prati!
    e queste linguine supercremose? di un gusto irresistibile!
    abbracci

    RispondiElimina
  11. Da oggi anch'io ti seguirò. Mi piacciono le tue ricette, le tue foto e non ultimo il tuo amore per Nebbia.Siamo quasi colleghe, visto che sono un'infermiera in pensione!!
    Ti auguro un buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  12. Ti capisco perfettamente per quanto tu possa preoccuparti di Nebbia!Anch'io ho un cane e quando non sta bene sto in pensiero per lei! Ottima la tua pasta,delicata e profumata!Ciao

    RispondiElimina
  13. Capisco benissimo come stai ... L anno scorso stavo per perdere Luna e il tempo in cui aspettavo tutti gli esami per capire cosa avesse non finiva mai! Poi c e' stata l operazione e piano piano inaspettatamente si ripresa ! Davvero non lo immaginava nessuno! Vedrai che si sistema sii positiva . Ottima pasta ! Bacioni

    RispondiElimina
  14. A me basta la foto, è soave, eterea (misvelerai il segreto?) I tuoi piatti hanno semprequalcosa di semplicemente magico e raffinato..che fortuna che le blogger "inciampino" da te, te lo meriti. Una carezza a Nebbia, quello che sanno darci gli animali è molto lontano da quello che "credono" di dare gli "umani...a presto.

    RispondiElimina
  15. Ciao, sono "inciampata" anch'io da te.......e mi piace quello che ho trovato: belle ricette molto curate ma soprattutto una persona molto sensibile che riesce con grande leggerezza ad aprire il suo cuore e fare sentire gli altri come a casa!!!
    Tantissimi in bocca al lupo al tuo dolcissimo Nebbia, comprendo benissimo quale può essere il tuo stato d'animo!!!
    A presto

    RispondiElimina
  16. Grazie a tutte. Queste parole fanno sempre bene.

    RispondiElimina
  17. Fatti così non gli ho mai mangiati, ma devo essere buoni!!!
    Passa per un saluto

    RispondiElimina
  18. Ciao Celeste, mi fa piacere che anche tu sia "inciampata" nella cucina di Nonna Sole, mia Amica, consigliera, vicina di casa, magari un giorno potremo fare assieme una bella scampagnata...questa foto è davvero meravigliosa :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe un enorme piacere :) e i complimenti sulle foto mi riempiono di -legittimo?- orgoglio ( perchè oltre ad essere un pasticcio sociale sono anche un po' presuntuosella :D )

      Elimina
  19. interessante questo sughetto.. mooolto gustoso!!! spero che il tuo amico a 4 zampe stia meglio!!! un bacio

    RispondiElimina
  20. Sono di Udine e lavoravo in ortopedia. Tu in che città lavori e vivi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono di Firenze e qui lavoro, in Terapia Intensiva Neonatale :)

      Elimina
  21. Un blogghino davvero simpatico :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...