sabato 4 agosto 2012

la POMAROLA





DI AGOGNATE, DESIDERATE, SOSPIRATE FERIE 

Che ci fosse qualcosa che non andava avrei dovuto capirlo, dopo il primo sguardo. Quella persona mi aveva guardata storta, da capo a piedi, con una faccia un po' stranita e alla fine aveva accennato un breve sorriso, fra sè e sè. Allo specchio dietro i latticini e gli yogurt mi sono osservata in faccia e no, apparte le tracce di un risveglio di buon'ora non avevo niente di strano. I capelli erano più o meno a posto. Niente trucco, quindi impossibile che avessi qualche rigo buffo che mi sporcava il viso o che il caldo avesse sbavato il mascara conferendomi un'espressione da pierrot. Forse pensava di conoscermi, mi son detta, e rimuginava su chi fossi. Oppure vattelappesca, e ho continuato a fare la spesa come se niente fosse. Vagavo tra gli scaffali un po' spersa, osservando la gente come mio solito, finchè al banco degli affettati, in coda, di nuovo qualche sguardo incuriosito. Oddio. Perchè mi guardano così? Mi sembrava tutto a posto stamattina, non mi sembrava di essere diventata un alieno. Mi sono fatta la doccia, ho indossato un vestitino casto e semplice, la borsa non fa a cazzotti col colore dell'abito, ho scarpe basse e sobrie... ho scarpe basse...e sobrie... un semplice infradito... peccato che abbia indossato una scarpa di un tipo e una di un'altro!! 
E la conclusione è solo una: devo assolutamente andare in ferie!
( menomale che nonostante una fosse marrone con i pallini e l'altra nera con le borchiette erano perlomeno della stessa marca e di modello simile, pensate se fossi uscita con un sandalo tacco 12 e un anfibio... magari in quel caso me ne sarei accorta. O forse no? )



La pomarola, tipica salsa toscana per condire la pasta, viene preparata in genere verso fine luglio-primi di agosto, perchè i pomodori San Marzano, o i perini, hanno raggiunto la piena maturazione e sono quindi perfetti per preparare questo sugo. Se ne prepara di solito una bella quantità, che può essere messa in vasetti sotto vuoto e, se ben conservata, dura anche tutto l'inverno. E' consigliata comunque una ribollitura veloce quando si va ad aprire il vasetto, che -attenzione- deve aver mantenuto il tappo sotto vuoto. Io sono solita invasare a caldo riempiendo fino ad un dito dall'orlo del vasetto, appoggio sopra una fogliolina di basilico e copro il tutto con olio evo di buona qualità. Questo aiuta a garantire ulteriormente la conservazione. Tappo immediatamente e lascio freddare avvolta in canovacci. Se non va sottovuoto procedo con la bollitura.

Non indico volutamente le quantità degli ingredienti perchè variano a seconda della quantità di pomodori. Per circa 3 Kg di pomodori io utilizzo una cipolla rossa piccola, una carota piccola e una costa di sedano, un ciuffo di prezzemolo e qualche foglia di basilico, quest'ultimo lo aggiungo anche fresco al momento di condire la pasta. La pomarola che si ottiene è molto versatile, ideale per condire la pasta ma anche da utilizzare come base per qualsiasi tipo di piatto, melanzane alla parmigiana, uova al pomodoro, su fette di pane casereccio abbrustolite, carne alla pizzaiola...

INGREDIENTI:

- pomodori San Marzano
- cipolla rossa
- sedano
- carota
- prezzemolo
- basilico
- olio evo


Lavare bene i pomodori lasciandoli a bagno per liberarli dei residui di terra, tagliarli a metà o in quattro pezzi a seconda della grandezza e porli in una pentola sul fuoco affinchè buttino fuori tutta l'acqua. Lasciarli cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti, finchè non saranno leggermente appassiti e abbiano rilasciato acqua. Nel frattempo tritare finemente gli odori e metterli in una casseruola con abbondante olio evo, aggiungere i pomodori scolati, salare e cuocere a fuoco lento per circa 40 minuti. Una volta cotta lasciarla raffreddare e passarla nel passatutto a buchi piccoli.  Per avere una salsa più densa rimetterla sul fuoco fino ad ottenere la consistenza desiderata.





I'm sorry that I hurt you
It's something I must live with everyday
And all the pain I put you through
I wish that I could take it all away
And be the one who catches all your tears
Thats why i need you to hear

I've found out a reason for me
To change who I used to be
A reason to start over new
And the reason is You

( "The reason", Hoobastank )



35 commenti:

  1. Eccola, eccola! La aspettavo con ansia dolce Celeste! E l'attesa non ha deluso le mie aspettative: va' che bontà! :D
    Mi hai fatto morire dal ridere: le scarpe diverse.. ti capisco perchè a me (non scherzo) una volta è capitato di uscire con le ciabatte. Per fortuna, con immensa vergogna, mi sono accorta dopo due vie che facevo e sono corsa a casa a cambiarle!! :D
    Sei bellissima, cara. Ti abbraccio con tanto bene :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine ce l'ho fatta a postarla, peccato che mi ero scordata l'introduzione alla ricetta... non ci sono proprio con la testa! :)
      Grazie dolcezza, spero che tu abbia avuto modo di assaggiarla in Toscana, durante il tuo vagolare.
      Un bacino e buonanotte

      Elimina
  2. Ciao Celeste! E' un po' che non passo da te!! Sono presa con il B&B...PANT PANT... Baci!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Titti, che bello leggerti! Immagino tu sia super presa col nuovo B&B, come sta andando? E comunque latito anche io dai blog, tempo super ridotto :) Un bacio a te

      Elimina
  3. La stanchezza fa brutti scherzi, è vero. La pomarola è fantastica, complimenti Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già... a me si stanno proprio spegnendo le pile :) Ma me la cavo comunque, apparte qualche folle diversivo ;)
      Grazia cara

      Elimina
  4. Che buona, e pensare che l'ho "vista" preparare in diretta sotto la direzione attenta di Nebbia, un salutone e un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacerebbe che la vedessi davvero...
      Partita per le ferie?

      Elimina
    2. Non ancora, sono di ramazza :-D

      Elimina
  5. ciao carissima, capisco sia insolito indossare due scarpe diverse, ma anche la gente quanto è monotona qui in Italia, bisogna sempre uscire perfetti.....che noia....
    buona la pomarola, io la faccio con l'aglio e mi ricorderò il consiglio di mettere sopra la fogliolina di basilico e l'olio, comunque provo sicuramente anche la tua con cipolla, carota e sedano.
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, è vero!! Sono loro i conformisti, non io la matta :D
      Pensa che a quindici anni andavo volutamente in giro con una scarpa Doctor Marten's di un colore ( viola ) e una di un altro ( rosa shocking! ). Poi mi giravo verso la gente che mi guardava e gli dicevo: "vuoi una foto?" Che tipa!!
      Sì, merita provare questa versione di salsa al pomodoro, è più ricca di quella fatta solo con aglio ( che a me però piace molto ) ed ha un sapore diverso, più corposo, direi.

      Elimina
    2. A volte facevi anche cose più strane...
      Un abbraccio

      Ti seguo sempre
      Mario

      Elimina
    3. Marioo!!! Vero che facevo cose molto più strane, ma non posso certo raccontarle qua ;)
      Quante cose son cambiate da allora...ma certe son rimaste proprio come un tempo...

      Sono contenta che mi leggi sempre.

      Elimina
  6. che bona la pomarola......è il sugo che amo di più in questa stagione.
    brava Celeste
    un abbraccio e buone ferie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cristina, sono davvero felice di leggerti!! L'abbraccio te lo do io, ma forte forte... Stai bene e rilassa la mente. Baci

      Elimina
  7. A me con il troppo caldo e la stanchezza capita spesso di non tirare su la chiusura lampo dei pantaloni! Perchè ho il vizio di partire dal bottone che sta in alto!
    A questo pomodoro condito cosi non si dice mai di no, a me piace un sacco!
    Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rachele, sai quante volte mi è successo... una volta davanti al discount, al mattino fuori con Nebbia, mi chino per raccattare i suoi "tesori" da terra e come per magia mi si strappano i pantaloni sul didietro :) Era pure estate, quindi nemmeno una felpa o un giubbotto da legare in vita per sopperire al danno... L'unica è mostrare nonchalance e camminare a testa alta fino a casa, come se nulla fosse.

      Sì piace molto anche a me, me la mangio a cucchiaiate!
      Baci

      Elimina
  8. Eh si urgono ferie cara Celeste :-) Io mi sono un po' ripresa ma adesso tocca a te eh! Hai ragione la pomarola è fantastica e per me un sugo intramontabile che sta bene un po' dappertutto. Sento il profumino da qua :-) Bacioni e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci credo, dopo il tuo viaggio chi non si sentirebbe ritemprato? Bellissimi i tuoi post, davvero una magnifica vacanza corredata da foto stupende. Brava brava.
      Grazie :)

      Elimina
  9. Ahahaahahah Celeste bella, mi hai fatto morire! :D Il caldo e la stanchezza fanno brutti scherzi, vedrai che le ferie saranno ritempranti e rilassanti! :) Anche io non vedo l'ora di stare in ammollo per una settimana.. un altro po' di pazienza! ;) Questa pumarola è fantastica, io poi amo i pomodori e la salsa di pomodoro, sul pane caldo appena sfornato mi fa impazzire :D Complimenti! Un abbraccio grande e buona settimana, tesoro! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo auguro cara Vale, non ne posso davvero più. Oggi poi a Firenze è una giornata asfissiante, si muore di caldo e l'afa ammazza.
      Già, io la utilizzo spesso in inverno per fare i crostoni, fetta di pane messa in forno con pomarola e una fetta di mozzarella. Delizia.
      Un abbraccio, anzi, con questo caldo un bacio da lontano :)

      Elimina
  10. Direi che ti serve proprio una pausa!
    Però questa pumarola deve esere stupenda, e poi la si impiega per mille usi differenti!
    Da appuntare!

    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nadia, piacere di conoscerti e grazie della visita.
      La consiglio davvero, è proprio super versatile.
      A presto

      Elimina
  11. Le agognate ferie... Buon riposo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora dieci giorni di agonia.....

      Elimina
    2. Dai dai, vedi la luce in fondo al tunnel: mare o montagna?

      Elimina
  12. Ihhh che ridere.. Comunque se ti può consolare, io girai per una mattina con la gonna infilata a rovescio!Affondiamo i nostri dispiaceri nella tua pomarola, in attesa delle ferie ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non per nulla ci capiamo così bene :)
      Benissimo, allora sotto con il pane toscano e via dentro il vasetto!!

      Elimina
  13. Celeste anche io sorridevo mentre leggevo perche' io sono andata in giro tutto un pomeriggio con la magia a rovescio e le etichette fuori!!! mi sembrava che mi guardassero strano ma ero di corsa.... dai tesoro che arrivano e ti capisco benissimo credimi , quando la stanchezza si fa sentire tutto diventa piu' faticoso!
    la pomarola mi piace farmela e poi la metto sulle bruschette, sulla pizza nella pasta per me i pomodori e tutto cio' che ne viene fuori mi piace!!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto che per te sono arrivate, sono contenta... io inizio il conto alla rovescia da stasera che faccio la notte, tengo duro e sorrido tanto, in questo periodo, perchè la vita sorride a me.
      Anche a me il pomodoro e tutto ciò che si può prepararne piace tantissimo, comunque non c'è niente, davvero, di buono come un piatto di penne al pomodoro.
      Buone ferieee!!!!

      Elimina
  14. confermo e sottoscrivo:FERIE!
    ti devi riposare beddazza mia, non puoi nesciri con due scarpe diverse eh?
    per fortuna però che con la pummarola vai tranquilla e senza errori di stanchezza
    :*
    viva la vida :*
    Cla

    RispondiElimina
  15. Almeno tu aspetti le ferie per partire verso qualche bel posto a svagarti!!! noi quest'anno dobbiamo rinunciare e io le sto passando facendo confetture e conserve!! La pommarola la faccio come la tua, e la gusto in inverno ritrovando tutto il sapore dell'estate!!! baci e non preoccuparti se ti guardano strana per le scarpe diverse, in giro c'è di peggio in persone molto "normali"!!!!!!!!

    RispondiElimina
  16. Lo sai che la preparo pure io? Ottima idea per l'inverno. Piacere di conoscerti.

    RispondiElimina
  17. Ciao, io finalmente alle agognate ferie ci sono arrivata.......e me le sto già godendo al mare, con la libertà di fare quello che voglio, compreso il salutare le mie amiche blogger, perchè il mio angolo di cucina non và in vacanza!!!
    Anch'io preparo la passata di pomodoro, è ormai un'appuntamento fisso dell'estate!!!
    Baci

    RispondiElimina
  18. La pomarola non manca proprio mai sulla tavola di noi toscani... è troppo buona!! Io la mangerei anche tutti i giorni, non mi viene mai a noia!!
    Certo che hai davvero bisogno di ferie! Immagino la faccia quando ti sei accorta della causa di tanta curiosità destata al tuo passaggio. Ma d'altronde, le nuove mode devono pur esser lanciate!! :-)
    Ti lascio anche il link per il nostro contest. Se ti va di partecipare ci farebbe molto piacere.
    Un bacione.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...